francesco-trocchiaSi è formato musicalmente studiando pianoforte con il M° Iglesias, organo e composizione organistica con il M° Pasquini, composizione con i Maestri Zuvadelli e Negri. Ha completato gli studi di composizione al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, sotto la guida del M° Lorenzini. Ha, inoltre, perfezionato la sua formazione con i Maestri Tortiglione, Solbiati, Melchiorre, Garuti, Campodonico, Gini e Riva. È stato premiato in concorsi nazionali e internazionali e i suoi brani vincitori sono stati presentati in diverse rassegne concertistiche.
Ha contribuito ad ampliare il repertorio dedicato al piano pédalier e alla nuova tecnologia Pinchi Pedalpiano System, componendo brani basati su nuove formazioni da camera.
Edito da Casa Ricordi compone per pianoforte solo, ensemble da camera, coro, voce solista e musica elettronica; le opere per orchestra includono brani come Pater, Variazioni 2B, Beethoven-Trocchia Recast (Kleine Fuge) e numerose trascrizioni e arrangiamenti.