filiberto-palerminiInizia gli studi all’età di 16 anni diplomandosi con il massimo dei voti in sassofono al Conservatorio di Frosinone, in jazz e musica elettronica. In un secondo tempo consegue la laurea di secondo livello in jazz con lode al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. In Italia, partecipa a numerosi festival internazionali tra i quali ricordiamo il Clusone Jazz, l’Atina Jazz, il Roccella Jonica e il Pescara Jazz; e all’estero ha svolto molte tournée in Albania, Argentina, Brasile, Colombia, Guatemala, Iran, Romania, Stati Uniti, Tunisia e Ungheria. Vanta collaborazioni prestigiose con musicisti internazionali del calibro di P. Erskine, P. Daniellson, J. Newton, J. Taylor, L. Bacalov, O. Ruiz, M. Stern, B. Mintzer, P. D’Rivera, D. Schuur, C. Potter, D. Kikosky, A. Sipiagin, T. Harrell, A. Nussbaum, R. Eubanks e L. Carlton. Al suo attivo ha numerose incisioni discografiche per diverse etichette italiane ed europee come: Splasc(h), Philology, Materiali Musicali, Via Veneto Jazz, YVP, Mediasonus, Lake, Alfa Music, Wide Sound ed EmArcy (Universal Musical Group). Dal 1992 svolge un’intensa attività artistica come strumentista e arrangiatore, muovendosi con versatilità e spirito di sperimentazione sia nella musica improvvisata sia in quella contemporanea. Attualmente è titolare della cattedra di sassofono jazz al Conservatorio “Giovan Battista Pergolesi” di Fermo dove ha dato vita al “Pergolesi Jazz Ensemble”.