Considerato tra i maggiori pianisti italiani a livello internazionale.
Diplomato in pianoforte, si è sempre dedicato attivamente anche alla Poesia, vincendo concorsi e pubblicando su riviste letterarie. Da tempo è impegnato in vari progetti di sincretismo tra musica d’improvvisazione ed altre arti: poesia, videoart, performance.
Innumerevoli le collaborazioni con importanti musicisti come: Steve Lacy, Lee Konitz, Anthony Braxton, Lester Bowie, Dewey
Redman, Enrico Rava, Tim Berne, Barry Altschul, Pheeroan AkLaff, Paul Lovens, Paul Rutherford, Han Bennink, Willem Breuker, Pheeroan AkLaff, Marc Ducret, Michael Moore, Amiri Baraka, Italian Instabile Orchestra.
Risulta più volte tra i migliori musicisti italiani nelle varie edizioni del Top Jazz, ed è il “Musicista rivelazione dell’anno” nel 1996, secondo la rivista «Musica Jazz». Nel 1997 è invitato nella prestigiosa formazione Italian Instabile Orchestra, con la quale svolge tournée in tutto il mondo. Resta nell’Instabile fino al 2009.
È l’unico ad aver realizzato un duo di pianoforti con il leggendario Cecil Taylor, del quale esegue anche composizioni originali in concerto. Viene considerato tra i maggiori interpreti delle musiche di Thelonious Monk.
Dal 1999 inizia un sodalizio artistico con lo scrittore Stefano Benni. Dal 2000 suona costantemente con Gianluigi Trovesi.
Nel 2011 pubblica in solo A dawn will come, che ottiene un notevole successo di critica e risulta tra i 20 migliori album dell’anno nel sondaggio USA Culture Catch – unico album di un musicista italiano presente in classifica.
Il nuovo album in piano solo, Traces and Ghosts, inciso per l’etichetta inglese Leo Records, ha ottenuto il prestigioso  riconoscimento “Disco CHOC” per la rivista jazz «Magazine-Jazzman», la più autorevole in Francia.
Grazie a questo Cd è stato invitato al Festival Jazz di Lisbona (luglio 2014) e successivamente al prestigioso Spectrum di New York per due concerti in solo.
Ha inciso finora oltre settanta Cd, molti dei quali premiati dalla critica. Collabora a riviste di Arte Contemporanea, è docente
di pianoforte jazz al Conservatorio di Piacenza.