pietro-leverattoHa iniziato la propria attività verso la fine degli anni ‘70, entrando in contatto con la scena del jazz italiano. Ha fatto parte dei gruppi di G.Gaslini, P. Tonolo, M. Urbani, E. Pieranunzi, M. Giammarco ed E. Rava. Sempre impegnato come sideman con moltissimi musicisti italiani e d’oltreoceano in studio di registrazione (la sua discografia supera i 200 dischi pubblicati), e in giro per il mondo, tanto sui palchi di piccoli clubs, quanto in festival e rassegne di rilevanza internazionale da Hong Kong a Buenos Aires. Attivo non soltanto nell’ambito della musica improvvisata, è referente per la musica jazz al Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova. Ha scritto musica per il cinema e la televisione.