Trombettista e compositore, comincia lo studio della tromba presso la scuola di musica della banda del paese di Aragona (AG), all’età di 17 anni. Subito dopo si iscrive al Conservatorio di musica “Vincenzo Bellini” di Palermo dove si diploma in quattro anni sotto la guida di G. Ciavarello. Si diploma inoltre, con il massimo dei voti, nel corso di jazz del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano.
Dal 1996 al 2004 ha collaborato stabilmente con l’Orchestra Sinfonica di Milano ed ha avuto occasione di suonare con direttori e solisti di fama internazionale, come Giuseppe Sinopoli, Claudio Abbado, Carlo Maria Giulini, Riccardo Chailly, Yutaka Sado, Luciano Berio, Vladimir Jurowskij, Valerij Gergiev.
Dal 2004 si è dedicato definitivamente alla musica jazz e alla composizione. Ha vinto i premi: “DJANGO D’OR 2004” – Miglior Nuovo Talento, TOP JAZZ 2004 – Miglior Nuovo Talento, TOP JAZZ 2011 – Miglior Strumentista categoria ottoni, Premio Nazionale “Alessio Di Giovanni” 2017 – Categoria Musica.
Oltre ad alternare l’attività solistica e quella compositiva, Giovanni Falzone è docente di strumento e musica d’insieme per orchestra jazz presso il Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia e insegna nella Siena Jazz University.